Ratzinger e i nazisti: le bugie del Papa sull’ateismo di Hitler

papa20ratzinger thumb2 Ratzinger e i nazisti: le bugie del Papa    sullateismo di HitlerDa Giornalettismo:

Mentre la Chiesa è percorsa ancora da innumerevoli scandali – da quelli sessuali a quelli finanziari – Benedetto XVI prova ad uscire dall’angolo. Lancia accuse all’estremismo laico e all’ateismo. E parla dei nazisti. Che così tanto atei non erano.

Durante la recente visita in Gran Bretagna, Papa Benedetto XVI ha cominciato ad ammettere qualche sia pur minima responsabilità – quantomeno morale – del suo magistero, sul nauseante silenzio per i tanti, troppi scandali – a cominciare dagli abusi sessuali sui minori – che hanno visto in questi anni per protagonisti tanti uomini della Chiesa. Il Papa ha pubblicamente riconosciuto che la Chiesa cattolica non ha agito “rapidamente” nei casi di abuso. Un primo sincero atto di pentimento e di cristiana contrizione?

Forse sì, ma più probabilmente no. Infatti, lo stesso Ratzinger ha poi provato a sviare il discorso evidenziando come i veri nemici della Chiesa oggi sono la laicità e l’ateismo. Evidentemente, molto più di certi prelati col “vizietto” magari della pedofilia. Il Papa ha parlato di “estremismo laico” e poi, per essere sicuro di assestare bene il colpo, ha iscritto d’ufficio i “senza Dio” al partito nazista di Adolf Hitler. Un ragionamento che si fonda sul seguente banale paradosso. I nazisti erano atei, ergo gli atei ed i laici sono tutti nazisti.

Originale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: