L’oscena farsa dell’odio e dell’amore per eliminare l’opposizione

Da MicroMega:

….a noi pareva di ricordare, così alla rinfusa,un editto bulgaro del 2002, al quale segui la cacciata di Biagi, Santoro, Luttazzi, ricordiamo bene o male?

Ancora ci sovviene di una cosa che riguardava un tentativo di corrompere qualche giudice romano per prendersi Repubblica, L’espresso, la Mondadori, ricordiamo bene o male?

Ancora più indietro nel tempo, dalle parti di Arezzo, fu trovato un piano, forse della P2, nel quale si teorizzava una repubblica presidenziale senza giudici e giornalisti liberi, e con una Rai asservita agli interessi del privato e del governo, l’avranno mica scritto Travaglio e Santoro?

A proposito di odio chi ha chiesto la testa della Gabanelli, di Santoro, della Dandini, chi ha annunciato la chiusura dei programmi che fanno venire l’ansia al presidente editore?
Per restare alla cronaca di queste ore chi ha deciso di togliere un po’ di pubblicità a Sky per regalarla a sé medesimo?

…….

Formigli e i suoi collaboratori ci hanno fatto vedere e sentire cosa sia davvero l’odio, il razzismo, la xenofobia, il vero fascismo strisciante che rischia di mettere in ginocchio l’Italia.

Abbiamo sentito parole che dovrebbero far rabbrividire qualsiasi persona pia e timorata di dio, abbiamo respirato l’odio di chi vorrebbe eliminare qualsiasi diversità e non a caso alcuni hano tentato di scagliarsi contro i giornalisti che ”…debbono farsi i fatti loro,stare zitti…”.

“Baciami il culo, baciami il culo…”, urlava contro Formigli un signore vestito di nero con una spruzzata di verde.
Di questo oggi non si parla, la destra berlusconiana non è restata colpita da queste parole, anzi le vezzeggia perché i voti non puzzano e per prendere i voti l’odio e la paura sono sentimenti da alimentare e da sfruttare con cinismo e sapienza.

No, lo scandalo non è rappresentato dall’estremismo di quei signori che hanno vomitato odio per minuti e minuti, lo scandalo, per lor signori, sarebbe rappresentato dalla sola esistenza della trasmissione che si permette di dare voce e spazio a temi altrove negati, cancellati, nascosti.

I seminatori d’odio sono Santoro, Padellaro, Travaglio, Ezio Mauro, l’unità di Concita De Gregorio, Furio Colombo, la rete non controllabile, chiunque si ostini a raccontare l’Italia del conflitto di interessi, delle leggi ad personam, dei dossier scagliati contro i propri avversari, dei Mangano che diventano i nuovi eroi da mettere sul comodino al posto delle foto di Falcone e Borsellino.

Originale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: