BIO-TESTAMENTO: MALATO SLA “STOP ALIMENTAZIONE”

Da (AGI) – Roma:

Paolo Ravasin, 49 anni, da 10 anni malato di sclerosi laterale amiotrofica e oggi completamente paralizzato, affida a un videomessaggio lungo 12 minuti il suo “grido” -‘non di disperazione ma carico di speranza umana e civile’, sottolinea citando Piergiorgio Welby- per dire no al progetto sul testamento biologico approvato al Senato, che nelle prossime settimane approdera’ alla Camera. Con un filo di voce, dal suo letto nella casa di riposo delle Magnolie, nel Trevigiano, Ravasin si rivolge al Presidente della Repubblica e alle massime cariche di Senato e Camera. “Mi viene sottratta l’unica liberta’ che mi e’ rimasta”, dice spostando gli occhi dalla telecamera al messaggio che legge faticosamente, “quella di poter decidere sulla mia morte. Ognuno di noi alla fine dei suoi giorni e’ solo di fronte alla morte, ma lo Stato e la Chiesa hanno preteso di sostituirsi a Dio”. …..

Originale completo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: