Il lefebvriano amico di Bossi: «Le camere a gas? Servirono per disinfettare»

Da L’Unità:

Non c’è solo mons. Richard Williamson a negare l’esistenza delle camere a gas e a mettere in dubbio l’Olocausto: un altro sacerdote appartenente alla Fraternità di San Pio X, don Floriano Abrahamowicz capo della comunità lefebvriana di Treviso, in Italia, ha detto le stesse cose del vescovo scismatico britannico al quotidiano «La Tribuna di Treviso». Don Abrahamowicz, fra l’altro, ha celebrato il 15 settembre 2007 la messa in latino a Lanzago di Silea per il leader della Lega Nord Umberto Bossi, interviene spesso su “Radio Padania Libera” e celebra le messe dell’associazione “Padania Cristiana”, presieduta dall’eurodeputato Mario Borghezio.

Seguito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: