Caso Englaro/Cappato: “dal Ministro tentativo malriuscito di eversione della Costituzione”

Il cosiddetto atto di indirizzo del ministro Sacconi é in realtà un tentativo malriuscito di eversione della Costituzione italiana e di incitazione a violare le sentenze di tribunali italiani. Se l’atto prodotto dal Ministro dovesse avere l’effetto di impedire il rispetto del diritto all’autodeterminazione per Eluana Englaro  e per qualsiasi altro cittadino italiano, il ministro stesso si esporrebbe a portare la responsabilità anche penale di tali conseguenze in particolare rispetto al crimine di istigazione a violenza privata. Qualsiasi studente al primo anno della facoltà di giurisprudenza potrebbe spiegare al Ministro che in base alle fonti del diritto e alla gerarchia delle norme, il suo tentativo di incitazione a delinquere é privo di qualsiasi effettività giuridica. Purtroppo nell’Italia dell’illegalità sistematica non si può escludere che verrà concretamente utilizzato per realizzare o proseguire vere e proprie torture di persone in carne e ossa. Proprio per questo i Radicali e l’Associazione Luca Coscioni si prestano fin d’ora a fornire qualsiasi tipo di assistenza – medica e giuridica – a tutti coloro che vorranno esercitare i propri diritti in osservanza della Costituzione italiana e che vorranno chiamare il Ministro a rispondere davanti alla giustizia delle eventuali conseguenze dell’atto eversivo emanato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: