Eutanasia. La storia del signor A

Da Fai Notizia:

Ecco il fattaccio.
IL signor A si reca dal medico per ritirare il risultato delle analisi.
Il medico gli comunica che si deve operare subito altrimenti muore.
A ci pensa bene e subito dopo, davanti al medico dell’ospedale X decide di non operarsi.
A nulla servono le insistenze del medico.
A non vuole operarsi e preferisce sfidare la sorte ed il destino.
Nessun medico, nessun, giudice, nessuna persona potrà mai obbligare A a sottoporsi ad un trattamento medico senza il suo consenso.
La Costituzione garantisce questa libertà.
Per puro caso, per il destino beffardo o per semplice distrazione, appena fuori dall’ospedale, A attraversa la strda e, sulle strisce pedonali, viene investito, batte la testa ed entra in coma.
Per puro caso lo riportano da dove era entrato.
Nell’ospedale X.
Non solo lo curano per i traumi riportati dall’incidente ma provvedono subito a curarlo per quel male gravissimo che, probabilmente, lo porterebbe alla morte. In certi casi gravi ed indefettibili, i medici possono provvedere anche senza il consenso dell’interessato.
E poi ci sono sempre i parenti che potrebbero acconsentire per lui.
Risultato: ad A viene asportato il male ma rimane in stato vegetativo a causa del trauma riportato fuori dall’ospedale.

Segue

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: