Nudi alla meta!

Un altro tiro andato a segno per la libertà espressione; una libertà tanto intellettuale quanto fisica.

A farne le spese è, stavolta, il perbenismo moderno, ossia la tenuta di certi peccaminosi comportamenti nell’ombra per poi rinnegarli alla luce del sole.

L’Olanda è divenuto il primo Paese al mondo in cui appartarsi nei parchi, in dolce compagnia, sarà considerato perfettamente legale, con tanto di monito alle autorità di non disturbare in alcun modo la coppia finché, come il principio democratico vuole, essa non rechi danno ad altrui persona.

Uno squarcio esemplare nella tela tessuta dal puritanesimo e dall’ipocrisia: imporre il rispetto di ciò che, nella nostra intima moralità, viene ritenuto sacrosanto.

Sicuramente un vizio malsano di cui, però, l’Italia può vantare (si fa per dire) una posizione da capolista.

Sprezzante di questi neo-conservatorismi, la giurisprudenza olandese muove l’ennesimo passo verso la negazione di questo assurdo sistema, rispolverando il vero fine istitutivo della società e dell’insieme di norme che tutelano la vita al suo interno.

Le prime forme di società furono, sin da tempi antichi, istituite per regolare i rapporti tra un gruppo di persone, nessuno si immaginava che l’originario imprinting sarebbe andato perso per favorire una costrizione dell’individuo ed un coercitivo adattamento al pensiero prevalente.

Purtroppo è quel che quotidianamente avviene attraverso l’appropriazione indebita, da parte degli organi istituzionali, di valori e princìpi in veste condivisa ma, in realtà, del tutto soggettivi.

L’indifferenza nei confronti dell’abuso di potere in questione ha portato i due aspetti a fondersi completamente e, sebbene non sia in alcun modo legittimamente fondato, l’educazione a certi tipi di valori è divenuto, ad oggi, compito della politica: principale amministratrice, ed allo stesso tempo contrastatrice, dell’evoluzione sociale.

Ecco che in alcuni luoghi, tra cui l’Italia, si sta ben più attenti a nascondere tutto sotto al tappeto piuttosto che ad assolvere al compito principale di ogni compromesso tra forze democratiche: regolare i rapporti creatosi all’interno di un delimitato territorio in un dato periodo storico, affinché essi non si contrappongano ma, al contrario, interagiscano al fine di garantire la massima libertà dell’individuo nel rispetto delle libertà altrui.

Ilaria G.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: