Dalla pedofilia alla tanatofilia

PADRE PIO: POLEMICA SU ESUMAZIONE APPRODA IN TRIBUNALE
E’ approdata in Tribunale a Foggia la polemica sulla esumazione del corpo di “San Pio” da Pietrelcina. Stamani, infatti, nelle aule della sezione civile si e’ svolta l’udienza per discutere sulla richiesta di un’associazione presieduta dall’avvocato Francesco Traversi che vuole che il corpo del santo torni immediatamente nella cripta senza alcuna esposizione ai fedeli. Al termine dell’udienza il giudice Giuseppe Piacentino si e’ riservato se accettare o meno il ricorso presentato dall’associazione contro il vescovo di San Giovanni Rotondo-Manfredonia – Vieste, monsignor Domenico D’Ambrosio. Si e’ trattato di una mattinata movimentata al tribunale di Foggia anche
perche’ sono giunti una cinquantina di cittadini di San Cesario, il comune a pochi chilometri da Roma il cui sindaco ha emesso un’ordinanza sindacale in opposizione alla riesumazione e all’esposizione delle spoglie di “San Pio”. “Restituite Padre Pio al suo sepolcro” c’era scritto in uno degli striscioni portati da alcuni cittadini di San Cesario. Nel corso dell’udienza l’avvocato Traversi – contestando che quanto fatto dal vescovo D’Ambrosio e’ stata solo una operazione commerciale – ha detto che “il corpo di Padre Pio e’ stato violentato, vilipeso e torturato per poi essere esposto alla morbosita’ dei fedeli”. L’avvocato Lo Zuppone, legale del vescovo ha sottolineato invece che la questione dovrebbe essere affrontata da un tribunale ecclesiastico e non civile,  trattando di una ricognizione canonica prevista dall’ordinamento.
Annunci

Una Risposta

  1. padre pio santo deve riposare in pace e non si deve prestare ad operazioni commerciali,per i credenti e i non credenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: